X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.

arch.atlas

Fondazione Architettura Alto Adige

RISTRUTTURAZIONE E AMPLIAMENTO DELLA CANTINA VINI VAL D’ISARCO A CHIUSA

Industria, commercio

Architettura e vino

Turismo & gastronomia

Anno di costruzione

Realizzazione 2010

Zona

Val Isarco

CHIUSA

Tipologia

Ristrutturazione

CasaClima Standard - nessuna indicazione

Privato

Committente Eisacktaler Kellerei

Architetto/Partner

Arch. SCHERER MARKUS


Collaboratori:

Elena Mezzanotte
Jochen Meyer

L´originario complesso della Cantina è stato eretto negli anni Settanta nella zona industriale di Chiusa. Inizialmente l´edificio era stato progettato come capannone industriale, evidenziando tale carattere anche nell´aspetto di facciata. Al fine di deconcentrare le lavorazioni interne e di migliorare la qualità si è deciso di demolire parte del fabbricato e di sostituirlo con edifici di nuova realizzazione. Il nuovo fabbricato si configura come una struttura interamente di calcestruzzo senza finestre. Il rivestimento esterno è realizzato con un intonaco di spessore 12 cm e di colore grigio–rosso. Tutti gli elementi in acciaio come le coperture e le porte si mantengono sulle stesse tonalità di rosso mattone. Tali scelte cromatiche garantiscono una totale armonia tra l`edifico e il contesto naturale in cui si innesta il progetto, allo stesso modo la scelta di facciata richiama le formazioni rocciose della regine. La cantina del barrique presenta un soffitto suddiviso in piccole botti, ricoperte in laterizio, mentre le pareti sono realizzate con un intonaco a base di argilla. Gli interni sono quindi dominati da tonalità rosse e terra bruciata colorazioni tipicamente enologiche.

più progetti
www.teamblau.com