X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.

arch.atlas

Fondazione Architettura Alto Adige

Piazza della Fiera di Bolzano

Progettazione di esterni

Anno di costruzione

Realizzazione 2017

Zona

Bolzano-Laives

BOLZANO

Tipologia

Ristrutturazione

CasaClima Standard - nessuna indicazione

Architetto/Partner

Arch. BENEDIKTER MANUEL


Collaboratori:

Alberto Buso
Harald Kofler
Andrea Favale

Concorso di idee_Piazza fiera Urban Concept: Una delle caratteristiche della zona industriale Bolzano Sud è la mancanza di piazze e spazi aperti per la collettività. Le aree urbane della zona industriale sono state trascurate e, nonostante i numerosi posti di lavoro e pendolari che visitano e utilizzano questo quartiere ogni giorno, manca un concetto di design coerente, strutture attrattive dove soggiornare e luoghi di incontro. Il nuovo centro espositivo risponde a questo problema e diventerà il nuovo centro del distretto dell'innovazione Bolzano Sud. Design concept: Il progetto consiste nella modellazione topografica per trasformare un luogo anonimo e seriale, in uno spazio fluido e contemporaneo. I motivo informatore del progetto è il flusso pedonale che percorre la stazione ferroviaria, prima porta di accesso alla piazza fino all'ingresso principale della fiera. L’arredo urbano cresce dal terreno in un movimento fluido e tettonico. Ogni elemento introdotto nello spazio pubblico è stato disposto per dare visibilità all'ingresso della fiera e per creare un luogo alle persone, un centro di aggregazione polifunzionale. La nuova pavimentazione unifica e caratterizza lo spazio, collega la biglietteria, l'atrio e il cortile interno. Le scale esistenti del parcheggio sotterraneo sono coperte con barre di acciaio Corten; questi nuovi piccoli volumi a zero cubatura sono al tempo stesso strutture protettive trasparenti contro possibili atti vandalici, parcheggi per biciclette e punti di riferimento innovativi. Le nuove facciate della fiera sono rilette mediante l’introduzione di un nuovo diaframma caratterizzato da un giardino verticale sia vegetale che pubblicitario. Questa facciata informativa parte dalla stazione, attraversa l'ingresso e caratterizza i prospetti sulla strada della fiera, fino ad arrivare allo Sheraton (e al MEC). La fiera può utilizzare queste superfici come spazi pubblicitari. In questa griglia in corten, anche le fioriere sono progettate a diverse altezze, da cui le piante rampicanti risalgono mediante cavi d'acciaio. La facciata verde si adatta bene alle stagioni, alle intemperie e alla luce del giorno, conferendo alla piazza un carattere contemporaneo in costante cambiamento. Il progetto della nuova piazza prevede l’inserimento di nuovi alberi lungo la dorsale delle sedute che descrivono i limiti, mentre il centro della piazza è caratterizzato da un vuoto reversibile al fine di ospitare diverse funzioni durante l’anno. Si sono livellati i salti di quota e le costruzioni tecniche obsolete precedenti al fine di rendere accessibile l’intera area anche ai disabili. E’ stata introdotta una nuova pavimentazione uniforme in resina effetto sabbia e cemento, che cambia a seconda della funzione e della suddivisione esterna. Solo le zone espositive centrali, flessibili sono evidenziate da un rivestimento del pavimento in lastre di pietra. Nell'area che si estende dalla stazione all'inizio della rampa, non sono previsti gradini o dislivelli. In sintesi, si può affermare che, a partire dalla stazione, la Messeplatz, fino al MEC / Sheraton, è permeata da un design uniforme, usabile e riconoscibile. Il risultato è un nuovo luogo alle persone, una piazza pubblica che darà identità alla fiera e alla città di Bolzano. La Messeplatz, con la nuova facciata multimediale e informativa e il carattere dinamico, continua a raccontare la storia di successo della Fiera di Bolzano ridefinendo l’accesso alla Fiera e i servizi che offre. L'attenzione è rivolta all'incontro, alla facilità d'uso e alla visibilità in senso concreto e figurativo. La nuova piazza è il cuore del polo d'innovazione di Bolzano Sud.

più progetti
www.teamblau.com